Per Tutti

AREA MARINA PROTETTA ISOLE CICLOPI

Le tradizioni della pesca

La festa U’ pisci a mare e il recupero dell'antica Sardara

Acitrezza è il cuore dell'AMP Isole dei Ciclopi. E' un piccolo paesino di pescatori devoti a San Giovanni Battista. E proprio durante la festa di San Giovanni Battista, in programma il 24 e il 25 giugno, si svolge la pantomima de U’ pisci a mare inscenata da pescatori-attori trezzoti. Un’ autentica festa della pesca, che si ripete ogni anno dal lontano 1750. Il piccolo porticciolo trezzoto diventa teatro della rappresentazione che, con i toni della parodia, riproduce l’antica arte della pesca del pesce spada. Tutta la cultura, la storia, la tradizione di un popolo indissolubilmente legato al mare, si trova in questa messinscena che per l’occasione riempie il paese, oggi sede di un mercato ittico tra i più importanti della costa orientale. La pesca ed i pescatori, protagonisti della vita quotidiana di Acitrezza, ispirarono il romanzo I Malavoglia del Giovanni Verga, padre del Verismo italiano, e il film La terra trema del regista Luchino Visconti. I due capolavori possono essere rivisitati nei luoghi dei Malavoglia, nella Casa del Nespolo al centro del paese, e lungo il Parco letterario del Verga, tra lettere, filmati e fotografie inedite, oltre agli arnesi del tempo utilizzati nel film.

Provvidenza Provvidenza Sardara Provvidenza in mare Film su Acitrezza

L’Amp Isole Ciclopi e il recupero delle tradizioni


L’AMP Isole Ciclopi, grazie al progetto Trezzadamare finanziato dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, in collaborazione con l’Istituto comprensivo Roberto Rimini ha recuperato un'antica sardara di verghiana memoria usata da Padron ‘Ntoni e Bastianazzu per trasportare i lupini da Capomulini ad Acitrezza.

La barca a vela latina, con i colori tipici dell’antica marineria trezzota, misura sette metri ed è stata "varata" in acqua il 12 settembre del 2004. Per la sua costruzione è stata adottata la tecnica del "mezzo garbo". Oggi, la sardara non trasporta più lupini, ma giovani coppie di innamorati in gita romantica tra i Faraglioni e l’Isola Lachea e soprattutto i piccolissimi velisti in erba intenti a scoprire le antiche arti marinare.

Grazia alla Provvidenza dei Malavoglia infatti, ogni anno l’Area Marina Protetta Isole Ciclopi organizza escursioni all'interno della riserva marina e partecipa inoltre alle regate di imbarcazioni storiche.

SOSTIENI CON NOI QUEST’AREA MARINA. VOTALA SUBITO.

ALLA PIU’ VOTATA 20.000 € E ATTREZZATURE SUBACQUE SEAC VOTA Isole Ciclopi

Il mare cristallino dove si specchia l'Etna
Un piccolo arcipelago disposto ad arco di fronte ad Acitrezza
SCOPRI DI PIÙ

Vota

Vota la tua Area Marina Preferita. La più votata si aggiudicherà 20.000 € per la realizzazione di un suo progetto e attrezzature subacqueee SEAC SUB.
Leggi il regolamento

Vota